Napoli, volontari all’opera per ripulire il parco Virgiliano

parco virgiliano

Divisi in più squadre, tantissimi volontari hanno portato via decine di sacchi pieni di erbacce e piante secche dal parco Virgiliano

NAPOLI. Centoventi volontari, dai sette agli ottant’anni, si sono dati appuntamento all’ingresso del parco Virgiliano per una mattinata da dedicare alla cura del verde.

Cittadini giardinieri ripuliscono il Virgiliano

Sono quelli delle associazioni «I Pollici Verdi» di Scampia, «Premio GreenCare» e «Retake Napoli», al lavoro con il supporto degli agronomi e degli operai di Euphorbia, in collaborazione con l’assessorato al Verde urbano del Comune e con l’Asìa che questa mattina si sono dati appuntamento per ripulire il Virgiliano.

Divisi in più squadre hanno portato via decine di sacchi pieni di erbacce e piante secche, ma anche lattine, bottiglie di plastica e rifiuti vari abbandonati in quei giardini da napoletani molto meno interessati alla cura e alla tutela del verde cittadino.

«Proviamo a dare il buon esempio, – dice Benedetta de Falco, presidente Premio GreenCare – il verde è un bene comune, ha un valore altissimo, solo rimboccandoci le maniche, e mettendoci al lavoro, lanciamo un messaggio concreto. Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere, e convincere, sempre più persone».

TAG