Cronaca

Napoli, voragine al Rione Sanità: si indaga sul garage sotterraneo

Napoli, voragine al Rione Sanità: si indaga su un garage nel quale erano in corso lavori di ampliamento da parte del titolare

Sarebbe stato un garage abusivo ad originare la voragine apertasi nel rione Sanità di Napoli nella notte tra venerdì 14 e sabato 15 maggio. È questa una delle ipotesi al vaglio degli inquirenti che hanno scoperto i lavori di un garage sottostante l’area sprofondata e che ha portato allo sgombero di 13 famiglia in via Giambattista Alfano, nella zona tra i Miracoli e il Moiariello.

Napoli, voragine al Rione Sanità: cos’è successo

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, nel giardino di una abitazione si è aperta una voragine larga circa 50 metri. Sono franati oltre 300 metri quadrati di terreno ma, fortunatamente, nessuno si è fatto male.

Danneggiato lievemente qualche veicolo nell’autorimessa di vico Tronari dove da alcuni giorni erano in corso lavori di ampliamento. Intanto i residenti costretti ad abbandonare le loro case si sentono abbandonati e invocano la messa in sicurezza del sottosuolo nell’intera zona.

Il garage

Stando alle prime ipotesi investigative, il crollo sarebbe stato causato da un garage ricavato all’interno di cavità tufacee, che ospita già circa 200 auto e dove il proprietario stava realizzando uno sbancamento dei luoghi per far posto ad altri veicoli.

Articoli correlati

Back to top button