Cronaca

Nasconde cellulare nelle parti intime: denunciata la sorella del boss Luigi Albergatore

Aveva nascosto un cellulare nelle parti intime per portarlo al fratello rinchiuso nel carcere di Fuorni: denunciata la sorella del boss Luigi Albergatore.

Cellulare nelle parti intime per portarlo al fratello in carcere: denunciata

Una donna è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per aver nascosto un cellulare nelle parti intime con l’intento di portarlo al fratello rinchiuso nel carcere di Fuorni a Salerno.

Si tratta della sorella del boss Luigi Albergatore, noto esponente del clan Gionta di Napoli. Il fatto è successo nei giorni scorsi, quando la donna fu sottoposta a dei controlli dalla Polizia.

Oltre al cellulare (smartphone), sono stati rivenuti anche un caricabatterie e una scheda sim. Dopo l’identificazione la donna è stata denunciata. Non è il primo caso, anzi negli ultimi mesi episodi simili si sono ripetuti con una certa frequenza.

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button