Cronaca

Natale, caos movida: auto prese a calci e folla al centro di Napoli

NAPOLI. La movida non conosce pause. Anzi, questo Natale – dopo le numerosissime polemiche che si sono susseguite negli ultimi mesi – la situazione a tratti sembra degenerare. Nel pomeriggio alcune zone centrali sono state letteralmente prese d’assalto. In molti casi il senso civico e la voglia di fare festa hanno prevalso e, nonostante il caos, è doveroso registrare “soltanto” alcuni disagi per i residenti.

“Discoteca” Bellini

In altri casi, invece, la situazione è risultata totalmente ingestibile. A piazza Bellini la movida natalizia si è trasformata in una vera e propria discoteca a cielo aperto in cui oltre 200 persone hanno riempito la piazza stessa e le vie adiacenti. Qui i residenti sono stati bloccati dalla calca di persone che ha reso impraticabile (e in alcuni casi impossibile) uscire in auto dalla zona.

Auto presa a calci e pugni

La situazione degenera a Chiaia, come testimoniato da un video pubblicato dalla pagina Facebook Comitato Chiaia Viva e Vivibile. Nella zona dei baretti, ancor più affollata e caotica del solito, un’auto è stata presa di mira da alcuni presenti.

Fino a quel momento, il brindisi di Natale a Chiaia si era rivelato una festa a cui tutti i partecipanti stavano dando il loro civile contributo.

 

Foto da RepubblicaNapoli.it

Articoli correlati

Back to top button