Politica

Nave italiana fermata da Salvini, Viminale: “Intervenuta in acque libiche”

La nave italiana Vos Thalassa, rimorchiatore a servizio delle piattaforme petrolifere, intervenuta ieri sera in acque ricerca e soccorso libiche per recuperare una sessantina di migranti, “ha anticipato l’intervento della guardia costiera libica che era già stata allertata”. La posizione del ministro dell’Interno, si apprende dal Viminale, è che non avrà l’autorizzazione ad avvicinarsi ai porti italiani. Lo riferisce l’Ansa.

Salvini ferma nave italiana con migranti a bordo

La Vos Thalassa ha lasciato i migranti a una nave della guardia costiera italiana, la Diciotti, “che pure era più lontana rispetto ai libici che stavano entrando in azione”, fa sapere il Viminale . E la posizione del ministro dell’Interno “non cambia”. Sono stato informati della situazione, oltre al premier Conte, anche Di Maio e Toninelli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button