Cronaca

Attimi di paura a San Giuseppe Vesuviano: neonata va in arresto cardiaco, salvata a bordo dell’ambulanza

Neonata in arresto cardiaco, paura a San Giuseppe Vesuviano. La piccola, di 7 mesi, è stata tratta in salvo dai sanitari

Attimi di paura a San Giuseppe Vesuviano per una neonata andata in arresto cardiaco. Gli operatori del 118 hanno tratto in salvo una bambina di 7 mesi, colta da arresto cardiaco con una frequenza di 270 battiti al minuto. La piccola, durante il trasferimento all’ospedale Santobono, è finita in arresto cardiaco, ma l’infermiere e l’autista soccorritore sono riusciti a rianimarla come riportato da Il Fatto Vesuviano.

Neonata in arresto cardiaco, paura a San Giuseppe Vesuviano

La bambina è stata stabilizzata e trasferita al Pronto Soccorso di Nola. La madre della piccola aveva chiesto l’aiuto del 118 nella tarda serata, chiedendo aiuto per la figlia che si trovava già in cura al Monaldi per una patologia cardiaca.

Sul posto è giunta l’ambulanza “India” di Nola, non medicalizzata, unica disponibile al momento, della postazione Nola dell’Asl Napoli 3 Sud. Quando il mezzo di soccorso è arrivato la situazione sembrava essere disperata. Decisivo, dunque, l’intervento dei sanitari del 118. Il responsabile dell’Asl Napoli 3, Salvatore Criscuolo, ha elogiato l’infermiere Francesco Venere e all’autista soccorritore Nicola Perna. Le motivazioni: “per avere dimostrato – si legge – alta dedizione e spiccata prontezza d’animo in tale circostanza chiaramente impegnativa sia per l’aspetto pratico sia per l’aspetto emotivo”.

Articoli correlati

Back to top button