Nino D’Angelo contro Salvini: “Non chiude le curve ai razzisti ma i porti si”

nino d'angelo

Parole dure, quelle del noto cantante Nino D'Angelo nei confronti di Salvini. Il cantante confessa il suo pensiero riguardo i migranti in un'intervista

Il famoso cantante napoletano, Nino D’Angelo si schiera dalla parte dei migranti. La confessione, in un’intervista fatta a Repubblica.

Nino D’Angelo: l’attacco a Salvini

Polemiche da parte del noto cantante Nino D’Angelo nei confronti delle tanto discusse manovre di Sanvini. “Questo ministro che chiude i porti ai migranti e lascia aperte le curve ai razzisti si commenta da solo”, ha spiegato Nino D’Angelo in un’intervista rilasciata a Repubblica.it, “D’altra parte, di cosa ci meravigliamo?”.


nino d'angelo


“Lui è lo stesso che cantava “Vesuvio, lavali col fuoco”, evidentemente è più facile mostrare severità contro 49 persone, fra le quali donne e bambini, che si trovano in mezzo al mare. Ma non mi stupisco, sono anni che Salvini delegittima il Sud. Basta fare un giro in internet, ci sono i filmati che lo riprendono mentre intonava quei cori”.

Parole severe per il cantante napoletano che è stato a sua volta negli anni ’80 vittima di razzismo.

 

TAG