Cronaca

Stadio Maradona, sacerdoti scrivono a Sepe: “Non si cancelli il nome di San Paolo”

Nome dello stadio resti San Paolo, sacerdoti scrivono al cardinale Sepe affinché non venga cancellato il nome del santo

sacerdoti napoletani chiedono che il nome dello stadio di Napoli resti San Paolo. Si era già mosso don Tonino Palmese con una missiva inviata al Prefetto e ora la lettera è arrivata al cardinale Sepe. La richiesta è quella di non cancellare il nome di San Paolo per far spazio a quello di Diego Armando Maradona per l‘impianto sportivo di Fuorigrotta.

Napoli, sacerdoti chiedono il nome dello stadio resti San Paolo

Don Salvatore Giuliano, parroco nella basilica di San Giovanni Maggiore, scrive: “Eminenza Reverendissima trovo veramente triste che mentre i potenti cancellano i nomi e i segni della fede dalle nostre città, noi cristiani restiamo in silenzio o, peggio, li appoggiamo. Lo stadio San Paolo resti al Santo che ci ha portato Gesù! Sento con umiltà la grande responsabilità innanzi a Dio di dirvelo”.

L’appello è condiviso da altri confratelli tra cui don Luigi Meroladon Carmine Amoredon Lello Ponticelli don Armando Sannino come riportato da Il Mattino.

Il doppio nome dello stadio di Napoli

“Il Consiglio dei decani – scrivono i preti – potrebbe valutare la proposta della doppia titolazione, sicuramente equilibrata, e poi passarla ai presbiteri”. Dunque si potrebbe arrivare ad una situazione come quella di Milano dove lo stadio è intitolato a San Siro e a Giuseppe Meazza.

 

Articoli correlati

Back to top button