Lavoro

Nuove assunzioni Poste Italiane: in arrivo 1.500 posti di lavoro

NAPOLI. Nuove assunzioni Poste Italia: dopo le recenti offerte di lavoro, arrivano a breve altri 1.500 posti di lavoro, da ripartire entro la fine del 2018.

L’accordo arriva tra i vari sindacati e quest’anno saranno 363 i lavoratori che andranno in pensione.
La notizia che farà contenti molti di voi, non riguarda solo i posti di quest’anno, ma riguarda il fatto che entro il 2020, saranno circa 6 mila le assunzioni grazie all’accordo tra Slp-Cisl, Slc- Cgil, Uilposte, Failp-Cisal, Confsal Com, Fnc.

Assunzioni Poste Italiane: dalla stabilizzazione ai nuovi assunti

Poste Italiane prevede la stabilizzazione del personale che già lavora nelle Poste, in cui i contratti part-time saranno trasformati in full-time.

Si inizierà con 1080 contratti a tempo indeterminato per coloro che hanno un contratto a tempo determinato. Successivamente, da part-time a full-time saranno ben 1126 i contratti da modificare per poi passare a 500 consulenti da inserire negli uffici postali.

Secondo quanto riportato da una nota, Poste Italiane incontrerà i sindacati per trovare un accordo sulle politiche lavorative per il 2019 e 2020. L’unica conferma attuale è che entro tale anno le assunzioni saranno 6 mila.

Tuttavia, per restare sempre aggiornati sulle offerte di lavoro, basta recarsi nella sezione “Lavora con noi” del portale online ufficiale di Poste Italiane e controllare periodicamente se ci sono novità riguardo le assunzioni o se ci sono determinate figure professionali richieste.

Requisiti richiesti

Tra i requisiti richiesti, c’è una laurea in economia, o Scienze Bancarie con una votazione non inferiore a 102 su 110. Inoltre, è richiesta una personalità dinamica con capacità commerciali, oltre ad una buona conoscenza del pacchetto Office.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button