Cronaca

Napoli esempio di buona sanità: ricostruito omero ad un 75enne che rischiava amputazione

Un omero 3d ricostruito a Napoli. Si tratta di una storia di buona sanità che arriva dal capoluogo partenopeo dove un 75enne ha evitato l’amputazione del braccio destro. Al braccio di V.F. mancava un pezzo di osso lungo 20 centimetri e il contrattore esterno che portava da un anno aveva provocato una infezione destinandolo all’amputazione dell’arto.

Omero 3d ricostruito al Pascale di Napoli

L’equipe medica dell’Istituto Pascale di Napoli guidata da Flavio Fazioli è riuscita a salvare il braccio del 75enne, ricostruendo il segmento di omero e l’articolazione del gomito che un tumore aveva seriamente compromesso. Si tratta di un importante risultato, ottenuto mediante la tecnologia 3D.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button