Cronaca

Omicidio De Fenza: svelato il movente dopo le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia

NAPOLI. L’omicidio di Giacomo De Fenza, avvenuto il 27 settembre del 2001, presenta ancora alcuni nodi da sciogliere. Le dichiarazioni dei collaboratori di giustizia hanno intanto portato agli arresti di Carmine Perna, 66 anni, e Vitale Perfetto, 38 anni.

Le parole dei pentiti hanno portato gli inquirenti a ricostruire in maniera più esatta le dinamiche dell’omicidio e soprattutto il movente. De Fenza era infatti ritenuto un militare del clan Lago. Per questo è stato ucciso dai sicari del clan Marfella, nell’ambito della faida per il controllo di Pianura, quartiere della periferia occidentale di Napoli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button