Cronaca

Poliziotto ucciso a Napoli: “Condannate all’ergastolo i tre rapinatori rom”

Omicidio volontario, rapina, ricettazione, resistenza sono le accuse

Napoli, omicidio Pasquale Apicella: tre ergastoli e un isolamento diurno. È questa la richiesta della Procura a carico dei tre cittadini rom ritenuti responsabili dell’omicidio dell’agente scelto travolto da una banda di rapinatori un anno fa in via Capodichino.

Omicidio Pasquale Apicella, condannati all’ergastolo i rapinatori

Omicidio volontario, rapina, ricettazione, resistenza sono le accuse vibrate dai pm Curatoli e Battiloro, al termine di un processo in cui la moglie, si è costituita parte civile assieme ai genitori dell’agente ucciso.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button