Cronaca

Omicidio Sonia Di Maggio, l’ex fidanzato condannato all’ergastolo

Sonia, 29 anni, fu assassinata con 31 coltellate nel febbraio del 2021 a Minervino, in Salento

Omicidio di Sonia Di Maggio, l’ex fidanzato, un pregiudicato originario di Torre del Greco, è stato condannato all’ergastolo. Sonia, 29 anni, fu assassinata con 31 coltellate nel febbraio del 2021 a Minervino, in Salento.

Omicidio di Sonia Di Maggio, condannato all’ergastolo l’ex fidanzato

Partì da Napoli per uccidere la sua ex nel Salento. Condanna all’ergastolo per Salvatore Carfora, 39 anni, di Torre Annunziata (in provincia di Napoli), accusato di avere ucciso la sua ex fidanzata Sonia Di Maggio, ventinovenne di Rimini, raggiunta fino al Salento e uccisa in strada con trentuno coltellate davanti al suo nuovo compagno.

La sentenza

La sentenza è stata emessa pochi minuti fa dai giudici della Corte d’Assise di Lecce, nel corso del processo celebratosi nell’aula bunker del carcere leccese. L’efferato femminicidio si verificò la sera dell’1 febbraio 2021 a Specchia-Gallone, frazione di Minervino di Lecce, dove la giovane si era trasferita da appena qualche settimana. Sonia Di Maggio e il suo nuovo fidanzato (un giovane del posto, suo coetaneo) furono sorpresi alle spalle da Carfora che, armato di coltello, si scagliò subito contro la sua ex fidanzata, ferendola con numerose coltellate alla gola, sul petto e all’addome. Il suo compagno, invece, rimase illeso.La ricostruzione della tragedia

Articoli correlati

Back to top button