Cronaca

Incidenti sul lavoro, due operai morti in un’esplosione

NAPOLI. Due operai sono morti in seguito all’esplosione di un serbatoio utilizzato come essiccatoio di farine alimentari per animali domestici. L’incidente, secondo le prime informazioni dei vigili del fuoco, è avvenuto presso l’azienda ‘Ecb’ di Treviglio in provincia di Bergamo. Lo riporta l’Ansa.

Cinque giorni fa, il 28 marzo, nel porto di Livorno sono morti per una esplosione altri due operai mentre pulivano un serbatoio al porto.

Bergamo, due operai morti sul lavoro

L’azienda dove si è verificata l’esplosione è la Ecb Company Srl, che produce farine animali. All’interno del plesso possono al momento accedere soltanto i vigili del fuoco per la cospicua presenza di anidride carbonica, mentre la zona è interdetta al resto dei soccorritori. La probabile causa, stando ai primi rilievi, sarebbe l’esplosione di un’autoclave all’interno di una cisterna per l’essiccazione dei mangimi

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button