Cronaca

Scacco al narcotraffico nel Napoletano: in manette anche una comparsa di “Gomorra”

L'uomo aveva interpretato il ruolo del "palo" nell'episodio 11 della seconda stagione

Operazione antidroga della Guardia di Finanza in provincia di Napoli, in manette che una comparsa di Gomorra: l’uomo arrestato è Carlo Cuccia, 40enne di Tradate, in provincia di Varese.

Operazione antidroga in provincia di Napoli: in manette una comparsa di Gomorra

Ha interpretato il ruolo del “palo” (detto in gergo “specchiettista”) nell’episodio 11 di “Gomorra 2 la serie”, Carlo Cuccia, 40enne di Tradate, in provincia di Varese, tra le 16 persone arrestate dalla Guardia di Finanza di Napoli (Gico e Nucleo di Polizia Economico Finanziaria) nell’ambito dell’indagine della DDA che ha consentito di sgominare tre importanti gruppi di narcotrafficanti con base a Torre Annunziata (Napoli) e nei quartieri napoletani Scampia e Secondigliano.

Le indagini

Secondo quanto emerso dalle indagini, Carlo Cuccia, era il referente italiano dei fornitori di droga spagnoli per conto della famiglia di narcotrafficanti Dannier di Secondigliano. Cuccia era già finito nel mirino della Guardia di Finanza nel gennaio del 2019 quando, per conto della DDA di Catanzaro, i finanzieri lo fermarono insieme con altri 25 persone sempre nell’ambito di un blitz antidroga.

L’operazione della Guardia di Finanza

Ben 20 arresti per droga nei confronti di tre distinti gruppi criminali di narcotrafficanti, con basi operative a Torre Annunziata e nei quartieri napoletani di Scampia e Secondigliano. Oltre 200 finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, con il supporto dei Comandi Provinciali di Salerno, Caserta, Catania, Torino e Varese, hanno eseguito 20 misure cautelari (10 in carcere e 10 ai domiciliari) emesse dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia partenopea nei confronti di altrettanti soggetti.

I nomi

Gli arrestati (in carcere)

  • Agatino Bonaccorsi , nato a Catania il 21 novembre 1957;
  • Adolfo Dannier, nato a Napoli il 27 novembre 1969;
  • Tullio Dannier, nato a Somma Vesuviana il 24 marzo 1948;
  • Geremia Esposito, nato a Napoli l’11 dicembre 1959;
  • Vincenzo Esposito, nato a Napoli il 31 agosto 1985;
  • Franco Genovese, nato a Torre Annunziata il 23 marzo 1961;
  • Armando Manzi, nato a Cicciano il 12 gennaio 1963;
  • Vincenzo Montella, nato a Torre del Greco il 13 maggio 1991;
  • Alessandro Parisi, nato a Napoli il 21 febbraio 1985.

Agli arresti domiciliari:

  • Nunzio Aliberti, nato a Napoli il 20 luglio 1976;
  • Carlo Cuccia, nato a Tradate (VA) il 12 luglio 1980;
  • Salvatore D’Anna, nato a Napoli il 4 aprile 1984;
  • Giovanni Della Notte, nato a Napoli il 7 giugno 1976;
  • Raffaele Di Natale nato a Napoli il 7 aprile 1970;
  • Aldovimino Genovese, nato a Pompei  il 24 settembre 1971;
  • Savino Intagliatore, nato a Torre Annunziata l’11 dicembre 1970.

Scacco matto ai narcotrafficanti del Napoletano: 20 arresti, sequestrati 166mila euro | I NOMI


 

 

Articoli correlati

Back to top button