Cronaca

“Ornella uccisa nel sonno”, l’ultima accusa all’assassino

Ornella Pinto uccisa nel sonno: la scoperta del pool di esperti sulla morte della donna uccisa dal suo ex convivente

Ornella Pinto sarebbe stata uccisa nel sonno, o comunque a sangue freddo. È stata colpita a morte senza capire cosa stesse accadendo e perché. Dunque senza un litigio e non al culmine di una accesa discussione. La donna, uccisa a metà marzo nella sua abitazione nei pressi di via Tanucci, non si è accorta di cosa stesse facendo l’ex convivente che le ha tolto la vita come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino.

Napoli, Ornella Pinto uccisa nel sonno: la scoperta

Sono queste le conclusioni emerse dalle indagini condotte dal pool reati contro le fasce deboli del procuratore aggiunto Raffaello Falcone. Quest’ultimo lo scorso 27 marzo ha chiesto l’emissione della misura cautelare per Giuseppe Iacomino, ex convivente della docente.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio