Cronaca

Violenza in ospedale a Napoli, picchiati medico e infermiere

Non si arresta la scia di violenza fisica che si stanno verificando in ospedale a Napoli: questa volta un medico e un infermiere del reparto Oculistico del Vecchio Pellegrini sono stati picchiati. La paziente violento avrebbe preteso di essere visitato urgentemente per una congiuntivite.

Violenza in ospedale a Napoli, picchiati medico e infermiere per una visita

Una paziente, che ha raggiunto il nosocomio per una semplice congiuntivite, avrebbe iniziato ad aggredire un infermiere e un medico per essere visitata d’urgenza. L’ennesima aggressione si è consumata in questi minuti. A denunciare la vicenda l’associazione partenopea Nessuno Tocchi Ippocrate.

“Vecchio Pellegrini – Pronto Soccorso oculistico ‘Medico ed infermiere aggrediti’ Asl Napoli 1 : aggressione n.20 del 2023 (30 aggressioni totali tra Napoli 1 e Napoli 2 da inizio anno) NON SI FERMANO NEMMENO DINANZI AL DRAPPELLO DI POLIZIA! È successo poco fa, da quello che apprendiamo l’oculista e l’infermiere sono stati brutalmente aggrediti da un paziente che si era rivolto a loro per una visita oculistica, anche in questo caso nessuna “vita da salvare”. La motivazione di tale gesto? Sempre quella della premura di essere visitati, ma nel caso di un pronto soccorso oculistico è più che altro una visita ambulatoriale! L’infermiere ha dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso limitrofo facendosi refertare. Auspichiamo che gli uomini del drappello di polizia abbiamo prontamente fermato l’aggressore e lo abbiano denunciato d’ufficio, come prevede la nuova legge SCHILLACI-PIANTEDOSI.”

Mostra di più

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio