Ottaviano, operaio stroncato da un infarto a largo Ferrovia

ambulanza

È stato ucciso da un malore, molto probabilmente da un infarto. Ed è accaduto mentre montava delle porte in una abitazione a Ottaviano

OTTAVIANO. È stato ucciso da un malore, molto probabilmente da un infarto. Ed è accaduto mentre montava delle porte in un’abitazione di Largo Ferrovia ad Ottaviano insieme a un collega.

Stroncato da un infarto a Ottaviano

La vittima – come riportato da Il Fatto vesuviano – si chiama Davide D’Alessandro ed è un 50enne di Trentola Ducenta, vicino Caserta.

L’uomo è crollato a terra mentre era all’opera; inutili i soccorsi da parte del 118 che ha portato il 50enne alla Clinica Trusso. Per l’operaio non c’era ormai più nulla da fare.

TAG