Cronaca

Palma Campania, rissa tra minori: il 16enne pestato si risveglia dal coma

Trasportato in ospedale in gravissime condizioni, indagano i carabinieri della stazione locale

Rissa tra minori a Palma Campania finisce quasi in tragedia: un 16enne, colpito alla testa, si risveglia dal coma. Trasportato in ospedale in gravissime condizioni, sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione locale.

Palma Campania, rissa tra minori: ragazzo si risveglia dal coma

Un ragazzo di 16 anni di Palma Campania è stato ricoverato la scorsa notte in gravissime condizioni all’ospedale. Il giovane, secondo una prima dinamica, è rimasto vittima di un pestaggio: ha riportato lesioni alla testa ed era finito in coma. Il ragazzo è stato aggredito durante una lite in via Croce.

Le condizioni di salute del 16enne

Si è svegliato dal coma il sedicenne pestato a mani nude da una baby gang a Palma Campania. Resta in prognosi riservata, è cosciente ma sarà trattenuto in osservazione all’ospedale di Nola ancora per qualche giorno. In attesa che nelle prossime ore vengano effettuati altri accertamenti clinici.

Le indagini

Il 16enne di Palma Campania ricoverato in fin di vita per un pugno al volto potrebbe essere stato picchiato per una “spiata”: è quello che è emerso nelle ultime ore dalle indagini dei carabinieri, che hanno identificato tre giovani, coetanei della vittima, che sarebbero coinvolti nel ferimento. Si sarebbe trattato, questa l’ipotesi, di una spedizione punitiva: il ragazzo si sarebbe lasciato scappare che uno degli aggressori sarebbe fuggito a un posto di controllo dei carabinieri nell’Avellinese, la voce sarebbe arrivata ai militari di Palma Campania e, da qui, la ritorsione.

Le testimonianze

Le indagini, insomma, proseguono. Peraltro, con la vittima dell’aggressione pure c’erano altre due persone, sempre coetanei e quindi minorenni, che hanno assistito alla scena ma non hanno potuto fare nulla, visto che tutto si è consumato in pochi secondi. Anche loro sono stati ascoltati dai carabinieri ed hanno contribuito a fare ricostruire la dinamica del fattaccio, che ha sconvolto tutta Palma Campania. Appena possibile, inoltre, dai carabinieri sarà sentito anche R., finora tenuto lontano dalle indagini considerate le sue delicatissime condizioni di salute.

Articoli correlati

Back to top button