Panchina come piazza di spaccio e droga nel tombino: 2 pusher in manette

giugliano-campania-chiude-bambina-auto-violenta-ex-compagna

Per evitare i controlli i due, seduti sopra una panchina, nascondevano la sostanza stupefacente nel vano di un tombino ed i soldi all’interno dell’auto

I Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Casal di Principe, in Villa Literno , hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di Spaccio di sostanza stupefacente, Maisto Stefano, cl. 97 e Papa Gaetano, cl. 99, del posto.

Per evitare i controlli i due, seduti sopra una panchina

I due, nei pressi della stazione FF SS di Villa Literno, avevano organizzato un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish e marijuana. In particolare il Maisto Stefano cedeva le dosi agli acquirenti, mentre Gaetano Papa incassava i soldi della vendita. Per evitare i controlli i due, seduti sopra una panchina, nascondevano la sostanza stupefacente nel vano di un tombino ed i soldi all’interno dell’autovettura Fiat Punto, di proprietà del Papa, ivi parcheggiata.

I due, a seguito di un servizio di osservazione, sono stati bloccati immediatamente dopo aver ceduto una dose di hashish ed una di marijuana ad un acquirente, identificato e segnalato al Prefetto di Caserta. Al termine dell’operazione i militari dell’Arma hanno sequestrato gr.17 di marijuana e gr. 25 di hashish nonché la somma contante di euro 855.

Gli arrestati, sono stati tradotti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, in attesa del rito direttissimo.

TAG