Cronaca

Papa Francesco, l’appello: “Il chiacchiericcio semina discordia”

Papa Francesco, durante la celebrazione della messa nella parrocchia di San Crispino da Viterbo, affronta il tema del chiacchiericcio che semina discordia.

L’appello di Papa Francesco

“Il chiacchiericcio semina discordia, semina inimicizia, semina il male. Non esagero: con la lingua incominciano le guerre”.

Celebrando la messa nella parrocchia di San Crispino da Viterbo, a Labaro, periferia Nord di Roma, il Papa insiste su una delle sue raccomandazioni preferite, a commento dell’evangelico “Perche’ guardi la pagliuzza nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave nel tuo occhio?”.

Sparlando degli altri incominci una guerra – dice il Papa nell’omelia -: un passo verso la guerra, una distruzione, perchè è lo stesso distruggere l’altro con la lingua che con la bomba atomica. È lo stesso: lo distruggi, e la lingua ha il potere di distruggere come una bomba atomica. È potentissima”. “Non lo dico io – prosegue -, lo dice l’apostolo Giacomo nella sua Lettera. È potentissima, è capace di distruggere. Con gli insulti, con lo sparlare degli altri, incominciano tante guerre: guerre domestiche, guerre nel quartiere, nel posto di lavoro, nella scuola, nella parrocchia”. 

Articoli correlati

Back to top button