Cronaca

Paranza dei bambini, arrestato il killer di Luigi Galletta

NAPOLI. Quando la cosiddetta Paranza dei bambini seminava il panico per le vie di Napoli, un ragazzo all’epoca minorenne – si tratta del 2015 – fu accusato dell’omicidio di Luigi Galletta.

Galletta era un meccanico di 25 anni, incensurato, che fu prima pestato e dopo ucciso. Ora il gip del tribunale per i minorenni, come riporta Il Mattino, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di N.A., oggi 17enne, accusato di omicidio, detenzione e porto illegale di arma da fuoco, lesioni personali e minacce, delitti attuati per agevolare e rafforzare l’attività del clan.

 

La guerra della Paranza

 

La Paranza dei bambini, diventata nota soprattutto in seguito al romanzo scritto da Roberto Saviano, si inserisce nella guerra di camorra che, negli anni intorno al 2015, metteva di fronte il clan Buonerba all’alleanza stretta tra le famiglie Amirante, Sibillo, Giuliano e Brunetti.

Nella guerra per il controllo di Forcella, Maddalena e Tribunali, la cosiddetta Paranza dei bambini giocò un ruolo determinante e molto in vista.

Articoli correlati

Back to top button