Cronaca

Choc al Parco Kennedy: danno fuoco ad un clochard ucraino, salvato in extremis

NAPOLI. Episodio sconvolgente al Parco Kennedy, dove ignoti hanno cercato di dare fuoco ad un clochard ucraino che si stava riparando dal freddo in una casetta in ferro. Gli individui malintenzionati hanno utilizzato una bottiglia di liquido infiammabile per portare a termine la loro azione.

L’uomo è stato salvato da una sua connazionale, provvista di regolare permesso di soggiorno, che ha spento tempestivamente il fuoco appiccatosi sui suoi abiti. Allertati, i vigili urbani sono immediatamente accorsi per prestare soccorso al clochard. Grazie all’uso provvidenziale dell’estintore, i vigili hanno spento le fiamme che minacciavano l’incolumità dell’uomo. In seguito, il clochard preso di mira da quest’atto a dir poco vergognoso, è stato aiutato anche da alcuni residenti che gli hanno fornito altri abiti da poter indossare.

L’uomo ha riportato comunque lievi ferite. Le indagini stanno cercando di identificare gli ignoti che hanno compiuto l’atto.

Articoli correlati

Back to top button