Cronaca

Partita a carte degenera in rissa in Piazza San Ciro a Portici: un arresto e cinque denunce

Partita a carte degenera in rissa in Piazza San Ciro a Portici: i carabinieri hanno arrestato un 18enne trovato armato di una pistola e denunciato altri cinque ragazzi, tutti di età compresa tra i 15 e i 18 anni.

Portici, partita a carte degenera in rissa: 18enne arrestato, 5 denunce

La rissa è scoppiata a causa di un litigio durante una partita a carte. L’18enne arrestato ha colpito uno dei partecipanti con il calcio di una pistola, scatenando un violento scontro tra i due gruppi di giovani.

L’arresto e le denunce

I Carabinieri della stazione di Portici sono intervenuti tempestivamente, sedando la rissa e sequestrando un revolver calibro 38 con tre proiettili nel tamburo. L’arma sarà sottoposta a ulteriori accertamenti per verificarne la provenienza e il possibile uso in altri contesti.

Le accuse e le conseguenze

L’18enne, attualmente agli arresti domiciliari, è accusato di rissa aggravata, lesioni personali, porto abusivo di armi e detenzione di arma clandestina. Gli altri cinque giovani, denunciati per rissa aggravata, dovranno rispondere delle loro azioni in sede giudiziaria.

Indagini in corso

Le forze dell’ordine continuano a indagare per fare luce su tutti gli aspetti della rissa e per assicurare ulteriori elementi di prova al giudice. L’incidente ha sollevato preoccupazioni per la sicurezza pubblica nella zona, evidenziando la necessità di misure preventive contro episodi di violenza giovanile

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio