Curiosità

Il passeggero puzza, aereo costretto ad atterrare: “Era insopportabile”

Un volo Transavia è stato costretto a un atterraggio d’emergenza a causa di un passeggero maleodorante. Una vicenda ai limiti dell’incredibile quella riportata dall’Adnkronos. Partito dalle Canarie e diretto ad Amsterdam, l’aereo ha fatto tappa a Faro, in Portogallo – si legge su airlive.net – dopo che l’equipaggio aveva cercato di mettere l’uomo in una sorta di ‘quarantena’ in un bagno. L’odore che emanava era così cattivo che gli altri passeggeri hanno iniziato a svenire e a vomitare poco dopo il decollo.

Il passeggero puzza: aereo costretto ad atterrare

A quanto pare l’uomo “sapeva di non essersi lavato da settimane”. E, nonostante l’isolamento, i piloti sono stati costretti a deviare il volo in modo da farlo scendere dal Boeing 737.

“L’odore era insopportabile – ha detto il passeggero belga Piet van Haut – Era come se quell’uomo non si fosse lavato per diverse settimane. Diversi passeggeri si sono sentiti male e hanno vomitato.

La compagnia aerea Transavia ha confermato lo sbarco di emergenza dicendo che era dovuto a “ragioni mediche”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button