Politica

Pd Napoli, Massimo Costa neo segretario: 179 delegati su 193, ma votano solo in 500

NAPOLI. Finisce la lunga soap del Pd napoletano, almeno per il momento. Massimo Costa è stato eletto nuovo segretario provinciale del Partito Democratico di Napoli. Il risultato arriva dopo la seconda giornata riservata al voto che ha interessato i 28 circoli «ribelli» che avevano rifiutato la consultazione domenica scorsa.

Tuttavia le polemiche non si fermano allo spoglio: al congresso, infatti, avrebbero votato soltanto 500 persone al secondo turno. Di queste, soltanto 100 in città.

 

I risultati

 

Massimo Costa è stato eletto nuovo segretario provinciale del Pd di Napoli ottenendo 179 dei 193 delegati all’assemblea provinciale del partito. Al secondo posto c’è Tommaso Ederoclite, con 10 delegati, e al terzo Nicola Oddati, 3 delegati. Proprio da Oddati erano scaturite le polemiche che hanno accompagnato il congresso, fino alla presentazione di un ricorso al Tribunale di Napoli che ancora pende sull’esito di queste consultazioni.interne al Pd napoletano.

Come dichiarato all’Ansa dal parlamentare Alberto Losacco, il 37% degli aventi diritto al voto si è recato ai seggi, per un totale di 9.078 voti. Lo stesso Losacco ha dichiarato: «E’ una percentuale che considero bassa ma in linea con i congressi provinciali, basta pensare che a Bologna, dove il partito ha una organizzazione considerata molto buona, nell’ultimo congresso ha votato il 44% degli iscritti. La platea che ha votato al congresso napoletano è la stessa che ha partecipato al congresso nazionale dello scorso anno, quando votarono in 11.000 per scegliere tra Renzi, Orlando ed Emiliano. I numeri sull’affluenza che giravano oggi in rete erano quindi falsi».

Soddisfatto il nuovo segretario provinciale del Pd di Napoli. Massimo Costa ha così commentato su Facebook i risultati fuoriusciti dalle urne: «Voglio innanzitutto esprimere gratitudine a quanti, a vario titolo, hanno partecipato a questo congresso e non solo a mio sostegno. Centinaia di volontari e migliaia di iscritti si sono mobilitati per esprimere le loro scelte, animati da sincera passione politica ed attaccamento al PD. Vista la situazione, l’affluenza che ha coinvolto circa 10 mila persone, (alle consultazioni per la segreteria nazionale dello scorso aprile votarono 11 mila persone), è stata superiore alle previsioni. Risultato positivo ma che non ci soddisfa pienamente».

 

«Sarò il segretario di tutti – continua Costa, – e pur consapevole dei problemi che in questo congresso si sono manifestati, intendo svolgere il mio ruolo con energia ed entusiasmo. Intendo costruire una comunità aperta, inclusiva, larga e fortemente radicata in tutti gli aspetti che segnano la vita delle persone, in carne ed ossa. Non mi sfuggono i limiti da superare e le incomprensioni da sciogliere, evitando però di indulgere in forzature, opportunismi e strumentalizzazioni che finiscono solo per umiliare e ferire tutto il complesso delle nostre forze».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto