Cronaca

Pellegrinaggio a Pompei, centomila fedeli in marcia per la Madonna del Rosario

POMPEI. Centomila fedeli in marcia per baciare la “regina” del Rosario. Anche sotto una pioggia battente e con l’allerta meteo che continua a preoccupare l’intera Campania, migliaia di fedeli non hanno voluto rinunciare al pellegrinaggio verso la “Sacra Icona” per rendere omaggio all’immagine della Madonna custodita all’interno della basilica.

Il 13 novembre è infatti il giorno in cui migliaia di fedeli provenienti da diverse zone della regione si mettono in marcia per rendere omaggio ad un vero e proprio oggetto di culto. Si tratta della cosiddetta Discesa del Quadro, un irrinunciabile dimostrazione di fede che resiste da oltre 140 anni. L’occasione della discesa del dipinto che raffigura la Vergine «dinanzi al presbiterio» permette, secondo la spiegazione riportata sul sito del Santuario, ai fedeli di «ringraziare Maria dell’aiuto e della vicinanza costante nella loro vita». Ecco un saggio di questa antica tradizione.

 

 

Perché il 13 novembre

 

I fedeli rendono omaggio alla Madonna del Rosario ogni 13 novembre perché questa è considerata la data di fondazione della nuova Pompei. Ma soprattutto perché il 13 novembre 1875 il quadro raffigurante la Vergine fu trasferito da Napoli al Santuario che tuttora lo ospita attirando la curiosità di turisti e la passione di fedeli provenienti da ogni angolo della Campania.

Articoli correlati

Back to top button