Cronaca

Samuele giù dal balcone, due esperti di schizofrenia per la perizia sul domestico

Bimbo morto, due esperti in schizofrenia per la perizia su Mariano Cannio. Si punta a cliniche, capire qual era lo stato di salute mentale

Due esperti in schizofrenia per la perizia psichiatrica su Mariano Cannio, il domestico responsabile della morte di Samuele Gargiulo, il bambino di quattro anni morto venerdì scorso nei pressi di via Foria. L’inchiesta condotta dalla Procura di Napoli – come riportato da Il Mattino – punta a verificare le cartelle cliniche, capire qual era lo stato di salute mentale dell’uomo in cella per aver ucciso un bambino, lasciandolo cadere dal terzo piano.

Bambino morto a Napoli, due esperti in schizofrenia per la perizia psichiatrica su Mariano Cannio

Dopo la convalida del fermo a carico di Mariano Cannio, le indagini si concentrano su una delle piste che sono state indicate proprio dal giudice Valentina Gallo. Nelle ultime pagine della misura cautelare, il giudice sottolinea due punti: la coerenza con la quale l’indagato ha offerto la ricostruzione della dinamica della morte di Samuele, e la necessità di disporre comunque verifiche ulteriori sulle condizioni di salute dello stesso Mariano.

Bambino morto a Napoli, oggi i funerali di Samuele

funerali di Samuele, il bambino morto Napoli, si terranno alle 12 di mercoledì 22 settembre, nella chiesa di Santa Maria degli Angeli alle Croci. Il bambino di 4 anni è statu ucciso lo scorso 17 settembre dal domestico che l’ha preso in braccio e lo ha lasciato cadere nel vuoto, quando la mamma, all’ottavo mese di gravidanza, si era chiusa in bagno per un lieve malore.

Nel pomeriggio odierno, intanto, si è svolto, al Secondo Policlinico, l’esame autoptico disposto dalla Procura che sta indagando sull’accaduto e che accusa il domestico, Mariano Cannio, di 38 anni, di omicidio volontario aggravato.

Articoli correlati

Back to top button