Cronaca

Napoli, piano rischio vulcanico Campi Flegrei e Vesuvio: cittadini trasferiti in treni e bus in altre Regioni

Le zone a rischio e dove saranno trasferiti gli sfollati

Piano rischio vulcanico Campi Flegrei e Vesuvio, i cittadini napoletani saranno trasferiti in treni e bus in altre Regioni.

Piano rischio vulcanico Campi Flegrei e Vesuvio

Sono 17 le aree di attesa per il rischio vulcanico a Napoli. In caso di eruzione, la Protezione Civile del Comune provvederà ad agevolare l’esodo assistito verso queste aree. Dopodiché i cittadini saranno trasferiti in treni e bus nelle altre Regioni. Ad ogni Municipalità è stata assegnata una regione. Il piano di evacuazione è già pronto ed è attualmente in attesa di validazione.

“È bene essere pronti”

Il tema è stato affrontato oggi, nel corso della commissione Protezione Civile. L’assessore Cosenza, nel corso della discussione, ha anche lanciato l’allarme sulla mancanza di fondi e di risorse per la Protezione Civile di Napoli: “Non ci sono soldi nel bilancio finora. Chiedo almeno 200mila euro. Non dobbiamo fare nessun allarmismo, ma i cittadini sono preoccupati dagli eventi sismici e dobbiamo informarli su quanto si sta facendo”.

Le zone a rischio

Per quanto riguarda le zone di rischio, anche in questo caso distinte dai colori, la zona rossa è quella che va evacuata prima, poi tocca alla gialla. Napoli per l’emergenza del Vesuvio è in zona gialla che è poco esposta. Mentre il rischio è maggiore per i Campi Flegrei, a causa del vento verso est. Le due aree sono costantemente monitorate.

Zona Rossa Vesuvio

Quali sono le aree di attesa per la popolazione che vive nella Zona Rossa del Vesuvio:

  • Campo sportivo Caduti di Brema, via delle Repubbliche Marinare, a Barra;
  • Stadio comunale Ascarelli, via Argine, a Ponticelli;
  • Stazione della Circumvesuviana di via Bartolo Longo a Barra.

Zona Rossa dei Campi Flegrei

Di seguito l’elenco della Zona Rossa dei Campi Flegrei:

  • Piazza San Luigi, Posillipo, I Municipalità;
  • Viale Virgilio, Posillipo, I Municipalità;
  • Piazza Vittoria, Chiaia, I Municipalità;
  • Piazza Sannazaro, Chiaia, I Municipalità;
  • Via Rossini, Vomero, V Municipalità;
  • Piazzale Monaldi, via Leonardo Bianchi, Chiaiano, V Municipalità;
  • Via Gabriele Iannelli 190, Arenella, V Municipalità;
  • Polifunzionale Soccavo, viale Adriano, Soccavo, IX Municipalità;
  • Piazza Giovanni XXIII, Soccavo, IX Municipalità;
  • Campo basket via Nabucco, Pianura, IX Municipalità;
  • Area attrezzata via Mandela, Pianura, IX Municipalità;
  • Esterno parco Falcone e Borsellino, via Torricelli Evangelista, Pianura, IX Municipalità;
  • Piazza Italia, largo Lala, Fuorigrotta, X Municipalità;
  • Via Marino, Fuorigrotta, X Municipalità;
  • Piazzale Vincenzo Tecchio, Fuorigrotta, X Municipalità;
  • Viale della Liberazione, Bagnoli, X Municipalità;
  • Parcheggio ippodromo, Agnano, X Municipalità.

Dove andranno gli sfollati

Gli sfollati saranno poi trasferiti dalla Protezione Civile nelle aree di incontro e da qui nelle altre regioni italiane. Ecco dove andranno:

Per l’area dei Campi Flegrei

  • Abruzzo-Molise, Monte di Procida
  • Basilicata-Calabria, Bagnoli
  • Bolzano-Trento, Giugliano in Campania in parte
  • Emilia Romagna, Soccavo
  • Friuli Venezia Giulia, Chiaiano in parte
  • Lazio, Fuorigrotta
  • Liguria, Marano di Napoli in parte
  • In Lombardia, Pozzuoli
  • Marche Umbria, Bacoli
  • Piemonte Valle d’Aosta, Vomero in parte
  • Puglia, Pianura
  • Sicilia, San Ferdinando in parte, Chiaia
  • Sardegna, Posillipo
  • Toscana, Quarto
  • Veneto, Arenella in parte

 

Per l’area del Vesuvio

  • Abruzzo, Terzigno
  • Basilicata, Boscotrecase
  • Calabria, Boscoreale
  • Emilia-Romagna, Ercolano
  • Friuli Venezia Giulia, Palma Campania
  • Lazio, Ottaviano
  • Liguria, Cercola
  • Lombardia, Torre del Greco, Somma Vesuviana
  • Marche, Poggiomarino
  • Molise, Massa di Somma
  • Piemonte, Portici
  • Puglia, Torre Annunziata, San Sebastiano al Vesuvio
  • Sardegna, Pompei
  • Sicilia, Scafati, Trecase
  • Toscana, San Giorgio a Cremano
  • Trentino Alto Adige, Pollena Trocchia
  • Umbria, San Gennaro Vesuviano
  • Valle d’Aosta, Nola
  • Veneto, San Giuseppe Vesuviano, Sant’Anastasia, Enclave di Pomigliano d’Arco.

Articoli correlati

Back to top button