Cronaca

Pianura, neonata rischia di soffocare e sviene: poliziotto la salva con la manovra di Heimlich

Pianura, bambina rischia di morire soffocata: poliziotto le salva la vita praticandole la manovra di Heimlich

Si è rivelato decisivo l’intervento di un poliziotto che a Pianura ha salvato una bambina che rischiava di morire soffocata. Un agente, fuori servizio, ha salvato la vita ad una neonata di poco più di un anno grazie alla manovra di Heimlich praticata più volte dal polizziotto.

Pianura, bambina rischia di morire soffocata: salvata da un poliziotto

La bimba, una volta ripresi i sensi, è stata trasportata all’ospedale Santobono di Napoli, dove è stata ricoverata in osservazione ma in discrete condizioni di salute. È quanto accaduto nel pomeriggio di mercoledì 27 aprile quando l’agente, assistente capo del Reparto Prevenzione Crimine, si trovava a Pianura per commissioni personali. Improvvisamente, ha sentito delle grida di donna provenire da un palazzo. Riuscito a individuare l’appartamento, ha visto che sul balcone c’era una ragazza che chiedeva aiuto e tra le mani aveva una neonata priva di sensi come racconta Fanpage.

L’intervento

L’agente si è fiondato nell’abitazione dove, in attesa dell’intervento del 118 e del 113, ha prestato i primi soccorsi alla piccola: la piccola, un anno e due mesi, non si muoveva più, era diventata cianotica e non aveva reazioni. L’agente ha effettuato la manovra di Heimlich più volte, riuscendo così a salvare la bambina che ha espulso i muchi che la stava soffocando e ha ricominciato a muoversi, a respirare autonomamente e ha ripreso il colorito naturale.

Articoli correlati

Back to top button