Cronaca

Picchiata, si rifugia in caserma ad Afragola: l’uomo la segue e le incendia l’auto

Picchiata, si rifugia nella caserma dei carabinieri di Afragola riuscendo a denunciare le violenze del compagno: l’uomo al segue e le incendia l’auto. Un 37enne napoletano è stato così arrestato dai militari che hanno messo la parola fine all’incubo della giovane donna.

Picchiata dal compagno, si rifugia in caserma ad Afragola: lui le incendia l’auto ma viene arrestato

Picchiata per l’ennesima volta dal compagno, fugge e si rifugia nella caserma dei carabinieri dove trova il coraggio di denunciare le violenze. Lui la segue, e le incendia l’auto parcheggiata poco prima. A quel punto i militari riescono a mettere in manette un 37enne ponendo fine all’incubo vissuto dalla vittima.

Secondo le prime informazioni, la donna aveva poco prima citofonato in caserma, col braccio dolorante per le botte prese. Scossa e con il volto tumefatto, la vittima è riuscita a raccontare tutto.

Alessia Benincasa

Alessia Benincasa, giornalista del network L'Occhio, è esperta in cronaca nera, politica e inchieste.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio