Curiosità

Nasce la pipì sospesa: un’idea per chi vuole espletare i propri bisogni senza dover consumare

Napoli, dopo il caffè sospeso ecco la pipì sospesa, un’invenzione nata per chi deve espletare i propri bisogni e, in assenza di un bagno pubblico, deve entrare in un bar.

A Napoli nasce la pipì sospesa

Come funziona? Molto semplice: come si lascia un caffè in più per chi entrerà dopo di noi, così si lascia ad un’altra persona una consumazione, che sarebbe servita al nuovo avventore per aver accesso ai servizi igienici del bar.

Una pratica comune

Molto spesso, infatti, i bar permettono l’utilizzo della toilette solo dopo aver consumato, e questo spesso costutuisce un deterrente per tanti, che ritengono questa pratica un sopruso. Grazie alla pipì sospesa, adesso tutto questo non sarà più un problema.

Come funziona

Il meccanismo è semplice: chiunque prenda un caffè e non usufruisca dei  servizi igienici, comunica l’intenzione di lasciare il suo “turno” a chi verrà dopo, senza che debba necessariamente pagare. Geniale!

Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto