Cronaca

Pizzaiolo residente in Australia salvato a Pozzuoli: operato dopo aver bevuto soda caustica

Pizzaiolo residente in Australia salvato a Pozzuoli: è stato operato con un robot dove aver bevuto per errore soda caustica scambiata per acqua.

Pizzaiolo salvato dai medici e da un robot a Pozzuoli: aveva bevuto soda caustica in Australia

Aveva bevuto per errore soda caustica mentre lavorava come pizzaiolo a Sidney, in Australia. Poi finì in coma per otto giorni ma i medici non erano riusciti a guarirlo: si conclude nel migliore dei modi il calvario del 23enne Raffaele D’Ambrosio, il quale è stato salvato dai medici dell’ospedale di Pozzuoli.

Come riporta “Il Mattino”, il giovane è tornato in patria per sottoporsi a un delicato intervento presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie. È stata la squadra del dottor Felice Pirozzi a effettuare un’operazione durata ben 7 ore e consistente nell’asportazione dell’esofago e nella ricostruzione della parete intestinale, grazie soprattutto all’utilizzo di un robot.

 

Articoli correlati

Back to top button