Cultura ed EventiCuriosità

Politici e commercianti si autotassano per donare la calza ai più bisognosi

MELITO DI NAPOLI. Politici e commercianti si autotassano per donare la calza ai più bisognosi. Giocattoli e calze a chi è meno fortunato di noi, questo è l’appello.

Politici e commercianti si autotassano per donare la calza ai bisognosi

La Befana di Tutti è l’evento che si terrà il prossimo 6 gennaio a Melito. Come recitano gli organizzatori dell’evento “I bambini sono tutti uguali e tutti meritano di essere felici in particolar modo nei giorni di festa”. La manifestazione è organizzata in collaborazione con la locale Pro Loco e l’associazione Commercianti, che hanno pensato di animare la mattinata con musiche e giocolieri, reperendo anche giocattoli offerti dai residenti di Melito.


La-befana-di-tutti


L’amministrazione comunale

Anche l’amministrazione comunale ha partecipato all’evento sotto la direzione di Antonio Amente. Considerato però il particolare momento di default del Comune, gli amministratori si sono autotassati per poter comprare centinaia di calze e dolci che saranno distribuiti domenica ai bambini di Melito.

Le parole del sindaco Antonio Amente

«Ci tenevamo a chiudere nel migliore dei modi il cartellone di eventi, arricchito, mai come quest’anno, da ripetute iniziative di solidarietà. La rassegna di eventi è stata realizzata totalmente a costo zero, grazie al contributo di associazione e singoli cittadini che hanno fatto il bene della comunità, senza alcuna remunerazione. Un plauso lo meritano anche i consiglieri comunali di maggioranza e gli assessori che non hanno esitato un attimo ad autotassarsi pur di regalare un sorriso ai piccoli melitesi nel giorno della Befana».

Il vicesindaco continua: «Un’iniziativa di solidarietà che ha visto il coinvolgimento di tutti e che ribadisce ancora una volta la volontà dell’amministrazione Amente di non lasciare mai soli chi ha davvero bisogno più di altri di un sorriso. Così come già accaduto il 27 dicembre, con la distribuzione di oltre 200 doni in aula consiliare alle famiglie meno abbienti, domenica sarà un’altra festa di solidarietà e beneficenza».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button