Cronaca

Pestaggio poliziotto sul lungomare, scarcerata Monica Amato

NAPOLI. Monica Amato, figlia di Rosaria Pagano, non è più agli arresti domiciliari. La donna ha l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Amato è accusata per rissa aggravata in concorso con Donato Belardo, il suo compagno, e Maurizio Pomo. I due uomini la scorsa estate aggredirono un poliziotto sul lungomare di Mergellina, mentre era in compagnia della moglie.

Monica Amato è accusata di aver istigato quella violenza urlando, secondo l’accusa, al fidanzato la frase: «E’ una guardia, uccidilo». La donna smentisce categoricamente quanto asserito dalla controparte al processo.

Articoli correlati

Back to top button