Cronaca

Baby gang spara con pistola a salve in pieno giorno, paura nel Napoletano

Nel retro della vecchia stazione della Circumvesuviana di Pomigliano d’Arco un gruppo di una decina di minorenni armeggia con una pistola in pieno giorno provando a caricarla per poi iniziare a esplodere alcuni colpi in aria. Il tutto in pieno giorno, mentre i residenti impauriti assistevano attoniti all’episodio. Alcuni di loro hanno girato un video con il cellulare inviandolo al deputato di Alleanza Verdi Sinistra Francesco Emilio Borrelli. Le immagini sono state postate anche sulla pagina FB Pomigliano indignata.

Pomigliano d’Arco, ragazzini sparano in pieno giorno: la denuncia

È assolutamente inaccettabile che in pieno giorno si permetta a un gruppo di minorenni di sparare con una pistola seminando il panico tra i residenti senza alcun timore di essere fermati nella loro azione criminale. Abbiamo inviato le immagini alle forze dell’ordine per capire se la pistola sia vera e per identificare tutti i protagonisti del video. Scene che non dovrebbero accadere in una comunità civile e che invece diventano sempre più all’ordine del giorno in una città come Pomigliano assediata da un lato dalla criminalità e dall’altro da un’incomprensibile e irresponsabile negazionismo da parte dell’amministrazione che l’ha riportata indietro di decenni.

La verità è che serve un piano straordinario di sicurezza per la città che preveda più controlli delle forze dell’ordine sul territorio con l’ausilio della videosorveglianza. Ho già presentato tre interrogazioni al ministro dell’Interno Piantedosi affinché si attivi per restituire sicurezza e legalità ai cittadini. Non c’è più tempo da perdere”. Queste le parole di Borrelli.

Redazione L'Occhio di Napoli

Redazione L'Occhio di Napoli: comunicati stampa, notizie flash, contributi esterni del giornale

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio