Cronaca

Trovato “cimitero” di automobili rubate nel Napoletano: scatta il sequestro

Questa mattina, 6 giugno, in un’area di via Portella, nei pressi della strada provinciale Pomigliano-Acerra, gli agenti della polizia municipale di Pomigliano d’Arco hanno trovato delle carcasse di auto rubate e smontate. Le forze dell’ordine hanno sottoposto l’area a sequestro.

Pomigliano d’Arco, trovate carcasse di auto rubate: scatta il sequestro

La polizia municipale è intervenuta in seguito ad una segnalazione, trovando nell’area pezzi di auto rubate e smontate, oggetto di furto e riciclaggio. Le operazioni, spiegano dal Comune, sono state facilitate dall’arrivo di nuovi agenti e ufficiali nel comando della Polizia Locale.

Le accuse ipotizzate sono abbandono di rifiuti, ricettazione e riciclaggio. Secondo quanto finora accertato, il “cimitero d’auto” veniva utilizzato per stoccare i pezzi dei veicoli rubati e smontati. Le indagini proseguono per risalire ai responsabili dei reati.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio