Cronaca

Pomigliano D’Arco, 16enne beve un cicchetto e va in coma etilico

Momenti di paura a Pomigliano d’Arco, dove una ragazza 16enne beve un cicchetto da 50 centesimi e va in coma etilico

Momenti di paura quelli vissuti venerdì sera a Pomigliano d’Arco, dove una ragazza minorenne beve un cicchetto da 50 centesimi e subito dopo si accascia a terra e va in coma etilico. Gli “shot”, inoltre, sarebbero stati venduti da un bar ad un prezzo stracciato.

Pomigliano, beve cicchetto da 50 centesimi e va in coma etilico

La stessa attività, inoltre, vendeva birre ad 1 euro. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Pomigliano, diretti dal comandante Valerio Scappaticci. La giovane è stata trasportata all’ospedale del Mare di Ponticelli. Qui i medici l’hanno rimessa in sesto e l’hanno dimessa il giorno dopo. I genitori hanno sporto denuncia contro il titolare del bar, accusato di aver somministrato, o aver favorito la somministrazione di alcolici, ad una minorenne. I carabinieri, inoltre, hanno chiesto e ottenuto dal Comune di Pomigliano la chiusura del bar.

Articoli correlati

Back to top button