Cronaca

Omicidio a Pompei, cadavere di un uomo trovato in una baracca: ipotesi strangolamento

La vittima è un bracciante agricolo 52enne originario dell'Ucraina

Omicidio nel tardo pomeriggio di oggi nella periferia di Pompei, dove il cadavere di un uomo è stato rinvenuto in una baracca: è stata aperta un’inchiesta sul decesso, si ipotizza strangolamento. La vittima è un bracciante agricolo 52enne originario dell’Ucraina.

Pompei, cadavere di un uomo trovato in una baracca

È giallo sul corpo ritrovato privo di vita nel tardo pomeriggio di oggi: la vittima è un bracciante agricolo 52enne originario dell’Ucraina. Sul decesso è stata aperta un’inchiesta, si ipotizza strangolamento.

I soccorsi

Sul posto sono intervenuti i poliziotti del commissariato di Pompei e il pm di turno. Dopo un primo esame esterno, sul corpo della vitta sono emersi alcuni segni al collo, compatibili con uno strangolamento. Dunque è stata disposta l’autopsia. Al momento, secondo quanto riporta il Mattino, non è esclusa alcuna pista, neanche quella del malore, ma solo l’esame autoptico potrà chiarire con certezza le cause che hanno portato alla morte.

Articoli correlati

Back to top button