Cronaca

Pompei, accertamenti su infiltrazioni mafiose nei lavori di restauro

Il prefetto di Napoli ha disposto l'accesso ai cantieri dell'area Archeologica di Pompei

L’ombra della Camorra sui lavori si restauro a Pompei. Il prefetto di Napoli, Marco Valentini, ha disposto l’accesso ai cantieri interessati all’opera di restauro dell’area archeologica di Pompei, ai sensi della normativa antimafia.

Scavi di Pompei: l’ombra della Camorra sui lavori di restauro

L’accesso, si legge in una nota della Prefettura di Napoli, consiste in “attività di verifica e accertamento finalizzata a prevenire eventuali infiltrazioni mafiose nei pubblici appalti” ed è eseguito dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli insieme ai componenti del Gruppo ispettivo antimafia, operativo nell’ambito dell’Ufficio Antimafia della Prefettura.

Articoli correlati

Back to top button