Cronaca

Shock all’alba, ragazza esce per fare jogging e viene palpeggiata: arrestato 34enne

Pompei, ragazza palpeggiata mentre faceva jogging. Carabinieri in zona salvano una 25enne aggredita all'alba di ieri

Shock a Pompei dove una ragazza è stata palpeggiata mentre faceva jogging. Era l’alba di ieri, mercoledì 6 luglio quando la 25enne è stata avvicinata da un ragazzo di origini nigeriane. Quest’ultimo aveva tra le mani un bastone di legno: ha preso di mira la ragazza, l’ha stordita con un colpo e poi l’ha palpeggiata, tentando anche di imporle un rapporto sessuale.

Pompei, ragazza palpeggiata mentre faceva jogging

La 25enne si è messa ad urlare, è ferita e teme il peggio. I carabinieri non sono lontani, impegnati in un servizio di controllo del territorio in città. Raggiungono in pochi istanti la donna, disarmano e bloccano il 34enne. La vittima è trasportata al pronto soccorso del San Leonardo dove le diagnosticano ferite guaribili in 30 giorni. Ha escoriazioni su tutto il corpo e la frattura del quarto metacarpo della mano sinistra. Per il 34enne le manette e poi il carcere. Dovrà rispondere di violenza sessuale e lesioni personali.

Il racconto della ragazza

“Si era abbassato i pantaloni e provava a spogliarmi, è stato terribile”. Con un dito rotto e ancora sotto shock, una 25enne ha raccontato ai carabinieri l’incubo che aveva vissuto pochi minuti prima all’incrocio tra via Ripuaria e via Schito, nella periferia di Castellammare di Stabia.

Lei è di origini straniere, è sposata e residente a Pompei. Ieri mattina era a fare jogging, come tutti i giorni: correndo lungo la strada che costeggia il fiume Sarno era diretta verso il lungomare stabiese, quando ha subito una violentissima aggressione con un bastone e un tentativo di stupro. L’arrivo dei carabinieri, però, ha permesso di bloccare il malintenzionato un 34enne nigeriano che è stato arrestato per violenza sessuale e lesioni personali, ed ora è in carcere, come disposto dal pm di turno alla Procura di Torre Annunziata, in attesa dell’interrogatorio per la convalida.

Articoli correlati

Back to top button