Cronaca

Ponticelli, lite per viabilità finisce a coltellate: 17enne finisce in ospedale

Ancora violenza in provincia di Napoli

Ancora violenza in provincia di Napoli, questa mattina a Ponticelli si è verificata una lite per viabilità: da una semplice discussione si è passati ai fatti, finendo a coltellate. Un 17enne è finito al pronto soccorso.

Ancora violenza a Ponticelli, lite finita a coltellate

Ancora un episodio di violenza: questa mattina, secondo quanto riportato da InterNapoli, si è presentato al pronto soccorso un 17enne di Ponticelli, ferito con arma da taglio al gluteo destro.

La dinamica

Secondo una prima ricostruzione, ancora al vaglio delle forze dell’ordine, il giovane avrebbe discusso altri ragazzi per questioni di viabilità. Uno di questi, è passato dalle parole ai fatti, tirando fuori un coltello e colpendolo al gluteo dandosi alla fuga.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno avviato le indagini per chiarire la dinamica e individuare i malviventi.

Notte di inferno, marito di una paziente distrugge il Pronto Soccorso

Ancora una notta di violenza negli ospedali di Napoli. L’ultimo episodio è accaduto a Ponticelli, dove un uomo, marito di una paziente, è andato in escandescenza e ha distrutto tutto ciò che aveva a portata di mano: riuscendo a sfondare addirittura la porta a calci. A denunciare l’accaduto è l’Associazione Nessuno Tocchi Ippocrate.

La denuncia di Nessuno Tocchi Ippocrate

“Alle ore 1.00 di notte arriva una auto sclacsonando, esce dalla vettura un uomo con in braccio una donna. Il personale infermieristico procura immediatamente una barella e porta la donna aldilà delle porte del pronto soccorso.

La signora aveva una ‘crisi isterica post-litigio con compagno, ma nonostante ciò, e data l’assenza di pazienti in attesa ha accesso diretto alle cure. Il marito non sopporta l’attesa e spintona l’infermiere e sfonda la porta distruggendo altri suppellettili”.

Articoli correlati

Back to top button