Cultura ed Eventi

A Port’Alba riaprono le storiche librerie per le riprese de L’amica geniale

Riaprono le storiche librerie di Port’Alba a Napoli, ma non siamo difronte alla riscoperta del fascino librario quanto alle riprese della serie tv L’amica geniale.

Port’Alba riaprono le librerie

A Napoli certe strade del centro sono famose per le attività commerciali che ci sono, da sempre. Come via San Sebastiano per la strumentistica musicale e via San Gregorio Armeno, la celebre strada dei presepi napoletani.

Ma per anni anche Port’Alba ha detto la sua con le storiche librerie e le sue insegne d’epoca che ne certificavano un luogo unico per i lettori. Ne ha cresciute di generazioni quel posto.

Il centro storico e isuoi malumori

Ed è proprio su questo che hanno puntato i produttori de L’amica geniale, la fortunata serie televisiva. Per riaprire i portoni dei locali ci son volute lunghe trattative e, con il set di mezzo, ora chi si lamenta sono residenti.

Infatti, dopo che le riprese erano passate via Santa Teresa degli Scalzi e piazza Carlo III, arrivare nel centro storico è stato un po’ complicato per la troupe. Ma solo qui si può assaporare davvero la magia dei libri e degli anni ’60 messi insieme.

Fa notare l’architetto Maria Luisa Margiotta

Interessante anche per noi architetti notare come grazie a opere precarie un ambiente viene ricostruito.

La Soprintendenza

La Soprintendenza ai Beni Culturali non hanno concesso la pulitura degli edifici più storici ai fini cinematografici. Per cui saranno incollate delle carte da parati e coperti i condizionatori. Un libraio della zona, invece

Per cancellare i graffiti – dice un libraio – hanno appiccicato carte che poi lasceranno il segno.

Articoli correlati

Back to top button