Cronaca

Portici, imprenditore di calzature evade l’Iva per 800mila euro: arrestato

L'operazione della Guardia di Finanza

Evade l’Iva emettendo fatture per operazioni mai avvenute risparmiando quasi 800mila euro: è finito ai domiciliari un imprenditore di calzature, originario di Portici. L’operazione della Guardia di Finanza.

Portici, imprenditore di calzature evade l’Iva

A seguito di una complessa indagine della Guardia di Finanza un imprenditore di Portici, operante nel settore calzaturiero è finito ai domiciliari. Le fiamme gialle hanno, infatti, notificato tre misure interdittive dalle cariche societarie e di impresa e un sequestro preventivo di oltre 800mila euro: gli indagati sarebbero, dalle indagini scaturite, sette.

La dinamica

Il periodo riguarda dal 2016 al 2020 e l’uomo avrebbe emesso fatture false per sottrarsi alla tassazione dell’Iva e della base imponibile di 3,5 milioni di euro.

Articoli correlati

Back to top button