Cronaca

Portici: sequestrata la struttura abusiva all’interno dell’Istituto Zooprofilattico del Comune

I carabinieri hanno sequestrato la struttura abusiva all'interno dell'area dello Izsm, sono in corso le indagini per chiarire la vicenda

A Portici, comune in provincia di Napoli, i carabinieri della compagnia di Torre del Greco e del Nucleo Investigativo di Napoli hanno messo sotto sequestro una struttura in cartongesso reputata abusiva.

Alla suddetta struttura, ospitata all’interno dell’area dell’IZSM (Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno), sono stati apposti i sigilli ed al momento sono in corso delle indagini per chiarire la vicenda.

Sequestrata la struttura abusiva all’interno dell’Istituto Zooprofilattico

La struttura in cartongesso, realizzata abusivamente nell’area che ospita dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno (Izsm) di Portici è stata sequestrata dai carabinieri che hanno denunciato il direttore dell’Istituto, Antonio Limone.

Antonio Limone, direttore dell'Izsm
Antonio Limone, direttore dell’Izsm

Le indagini

Dagli accertamenti non risultano la comunicazione di inizio lavori e l’autorizzazione paesaggistica. La struttura, composta da tre locali, è pressoché completa.  L’Istituto sorge all’interno degli spazi della storica Reggia di Portici.

Le indagini delle forze dell’ordine su questa vicenda all’Istituto Zooprofilattico continueranno per fare ulteriore chiarezza.

Articoli correlati

Back to top button