Cronaca

Posillipo, rapinatore “nero”: «Colazione a chi lo fa arrestare»

POSILLIPO. Colazione pagata per una settimana al KiosKetto di via Manzoni. Una piccola e semplice ricompensa a chi fa arrestare il rapinatore seriale che ha preso di mira le mamme in questa strada.

 

«Colazione a chi lo fa arrestare»

Un malvivente si aggira per le strade di Posillipo, nonostante le continue denunce dei cittadini e le indagini della polizia.

«Si muove in sella a uno scooter, un Liberty lasciato acceso sul marciapiede, ma potrebbe anche cambiare mezzo», avverte Pasquale Gargiulo, barista ed edicolante all’interno della funicolare. L’uomo ha dato il via ad una dolce iniziativa: colazione a scelta. «L’importante è prenderlo perché da troppo tempo continua a colpire», sostiene il giovane, spiegando di aver avvistato personalmente il ricercato lo scorso giovedì pomeriggio, intorno alle 17.


pasquale ga


Identikit del rapinatore nero

«Media statura, corporatura robusta, per coprire il viso a volte porta gli occhiali». All’identikit, dunque, fa seguire l’appello social rivolto «alla cittadinanza» perché «serve l’aiuto di tutti. E il KiosKetto Via Manzoni offre una ricompensa simbolica», la colazione appunto «per chi lo prende».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button