Curiosità

Pozzuoli, amianto a scuola: «L’aria è irrespirabile»

POZZUOLI. Amianto a scuola: «L’aria è irrespirabile». Gli studenti chiedono che venga smantellato il container che distrugge il loro benessere scolastico.

Pozzuoli, amianto a scuola: «L’aria è irrespirabile»

Protesta degli studenti dell’Istituto Superiore Giovanni Falcone di Arco Felice a Pozzuoli per l’amianto che viene smantellato dall’attiguo campo container. I ragazzi hanno disertato la scuola ed inscenato dinanzi all’ingresso principale dell’istituto, in via Gescal, la protesta con cartelloni e striscioni, creando notevoli difficoltà al flusso veicolare.


amianto scuola


No all’amianto

«No all’amianto! Niente scuola finché c’è amianto» così si legge su uno striscione esposto sul cancello della scuola. La manifestazione ha fatto seguito ad una serie di iniziative degli studenti preoccupati dall’avvio dei lavori nel campo container di via Alberto Della Chiesa liberato dalle famiglie che lo occupavano lo scorso maggio. Sulla questione c’è stato anche un intervento del sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, nei giorni scorsi per tranquillizzare sulle procedure dei lavori e sul monitoraggio assicurato dall’impresa esecutrice dei lavori e dai tecnici comunali.

Nella nota del Comune si rassicurava: «Non c’è rischio della dispersione delle polveri di amianto ed il livello di inquinamento è costantemente sotto controllo». Aule deserte anche in un altro istituto puteolano, il Virgilio, per un atto vandalico messo in atto la notte scorsa con dispersione nelle aule e nei servizi igienici di acidi, tali da rendere l’aria irrespirabile.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button