Cronaca

Pozzuoli, uccide il fratello a coltellate dopo una lite

Dramma a Pozzuoli, un uomo 53enne alle tre di questa notte, in una casa popolare nel Rione Toiano, ha ucciso il fratello a coltellate dopo una lite scoppiata per futili motivi. I due fratelli vivevano insieme all’anziana madre che ha assistito al delitto.

Pozzuoli, 53enne uccide a coltellate il fratello dopo una lite

L’assassino, Filippo Lucignano, 53 anni, dopo aver ammazzato il fratello, Rosario, 44 anni, si è consegnato ai poliziotti di Pozzuoli giunti sul posto, dopo aver ricevuto una segnalazione.

È stato ritrovato il coltello da cucina utilizzato dall’uomo per colpire più volte il fratello alla schiena e al petto. La vittima, Rosario Lucignano, aveva diversi precedenti penali. Sulla salma è stata disposta l’autopsia da parte del magistrato di turno. Gli agenti hanno arrestato il 53enne e lo hanno condotto nel carcere di Poggioreale.

Articoli correlati

Back to top button