Cultura ed Eventi

Premio Elsa Morante 2017, vince Mogol

NAPOLI. Maestro indiscusso della musica italiana, autore dei testi delle canzoni più famose di artisti come Luigi Tenco, Rino Gaetano, Mina, Celentano e tanti altri, ma noto soprattutto per il sodalizio con Lucio Battisti. Il Premio Elsa Morante, per la sezione musica, quest’anno va a Giulio Rapetti, in arte Mogol.

A consegnare il riconoscimento, il 16 novembre presso l’Auditorium della Rai di Napoli, sarà la giuria presieduta dalla scrittrice Dacia Maraini e composta da da Silvia Calandrelli (Direttore Rai Cultura), Francesco Cevasco (Corriere della Sera), Roberto Faenza (regista), David Morante (diplomatico e nipote di Elsa Morante), Paolo Ruffini (giornalista, Direttore di Tv 2000), Maurizio Costanzo (giornalista, autore televisivo), Monica Maggioni (Presidente della Rai), Gianna Nannini (cantautrice, musicista), Tjuna Notarbartolo (scrittrice, critico letterario), Vincenzo Colimoro (giornalista), Teresa Triscari (diplomatico presso il Ministero degli Affari Esteri e critico letterario). A ricevere il prestigioso riconoscimento, insieme a Mogol, ci saranno anche i vincitori delle altre sezioni, dalla Narrativa alla Comunicazione, che la giuria assegnerà nei prossimi giorni.

Il Premio Elsa Morante, testata dell’Associazione Culturale Premio Elsa Morante onlus, è diretto da Tjuna Notarbartolo, il cui coordinamento e la comunicazione sono affidati a Iki e Gilda Notarbartolo, promosso insieme ad un Comitato Organizzatore presieduto da Antonio Parlati, Presidente della Sezione Turismo e Cultura dell’Unione Industriali di Napoli e Provincia nonché vicedirettore del Centro Produzione Rai di Napoli diretto da Francesco Pinto.

La manifestazione è patrocinata dalla Rai, Radiotelevisione italiana, media partner dell’evento, e si avvale del sostegno di Sire, Accademia Mediterranea, Intecs, Officine Grafiche F Giannini & Figli, Aet srl, Casa Ascione ed il Comitato Amici del Premio Elsa Morante guidato da Norberto Salza.

L’ingresso alla manifestazione, che si terrà all’Auditorium della Rai di Napoli il 16 novembre 2017 alle ore 18.30, è gratuito previa prenotazione a: [email protected]

Articoli correlati

Back to top button