Cultura ed Eventi

Presentazione del volume “I segreti della Napoli sotterranea”

NAPOLI. In collaborazione con Legambiente Parco Letterario Vesuvio, la Libreria Evaluna presenta venerdì 17 novembre alle 18:00 “I segreti della Napoli sotterranea”, testo di Antonio Emanuele Piedimonte, edito da Intra Moenia. L’evento si terrà presso la chiesa di Sant’Aniello a Caponapoli, sita in Vico S. Aniello a Caponapoli, 9. Al dibattito, moderato da Natascia Festa, giornalista del “Corriere della Sera”, interverranno Clemente Esposito (presidente Centro Speleologico Meridionale), Lia Polcari (Libreria Evaluna), Luca De Luca Picione (sociologo – Università degli Studi di Napoli Federico II), Gennaro Carillo (docente di Filosofia- Università Suor Orsola Benincasa), Sergio Siano (fotoreporter de “Il Mattino”, autore delle foto del libro), Paola Silvi (Legambiente – “Parco Letterario Vesuvio”), Gennaro Rispoli (fondatore del Museo delle Arti Sanitarie di Napoli). Letture di passi rilevanti saranno a cura dell’attrice Anita Pavone.

Tutto ciò che si racchiude nel sottosuolo della città è spiegato nel libro, dalla cronaca alla religione, dal mito alla storia. Nel corso di venticinque secoli di scavi ininterrotti, molti sono i segni che si possono riscontrare, dalle Sirene alle Sibille, dalle catacombe cristiane passando per oracoli di vergini sacerdotesse, per poi concludere con Virgilio e San Gennaro. Il testo non prescinde dalla nekyia dei teschi del Cimitero delle Fontanelle, punto di partenza del percorso di culto delle Anime del Purgatorio: da Secondigliano alle “capuzzelle” di Purgatorio ad Arco, per poi giungere al Rettifilo.
Di gran peso specifico, nel saggio, è senz’altro la dimensione storica, dalla conquista della città da parte di Belisario e Alfonso d’Aragona, fino ai cittadini che il secolo scorso riuscirono a scampare ai bombardamenti della Seconda guerra mondiale.

Il testo fa viaggiare il lettore nei meandri della Napoli misteriosa, lontana dai luoghi comuni e inebriata da un intrigante alone di mistero. Tutti gli interessati possono seguire gli sviluppi della manifestazione seguendo l’evento Facebook cliccando questo link.

 

Articoli correlati

Back to top button